Ordine Assistenti Sociali Umbria
img

Pagamenti

Conto Corrente Postale OAS Umbria

I pagamenti verso questo Ordine devono essere effettuati tramite bonifico sul Conto Corrente Postale intestato a:

Ordine degli Assistenti Sociali Regione Umbria
IBAN: IT 95 H 07601 03000 000012171062 
Specificare la causale

Dati Fatturazione Elettronica

Ordine degli Assistenti Sociali dell'Umbria
Codice Fiscale: 94062320547
Codice Ufficio: UFWX2Z

Split Payment

Per effetto del nuovo testo dell’art. 17-ter del D.P.R. n. 633 del 26 ottobre 1972 recentemente modificato dall'art. 1 del D.L. n. 50 del 24 aprile 2017 convertito in legge 21 giugno 2017 n. 96, si estende l’ambito di applicazione del meccanismo della scissione dei pagamenti dell’Imposta sul Valore Aggiunto, c.d. split payment, anche alle operazioni effettuate nei confronti degli Ordini professionali, compreso il Consiglio regionale dell’Umbria dell’Ordine degli Assistenti sociali.

A decorrere dal prossimo 1° luglio tutti i fornitori di beni e servizi, compresi i liberi professionisti, che eseguono prestazioni nei confronti del Consiglio regionale, avranno l’obbligo di emettere fattura con l’annotazione scissione dei pagamenti ovvero split payment ai sensi dell’art. 17-ter del DPR n. 633 del 1972.

ULTIME 5 NEWS INSERITE

16-10-2017
Lavoro
Città di castello: Avviso di selezione pubblica per la formazione di una graduatoria da utilizzare per assunzioni con rapporto di lavoro a tempo determinato

Il Comune di Città di Castello ha indetto una selezione pubblica di personale appartenente alla categoria D – profilo professionale Assistente Sociale - per la formazione di una graduatoria dalla quale attingere per assunzioni a tempo determinato, pieno o parziale, che si renderanno necessarie durante il periodo di validità della graduatoria stessa.

Data di scadenza: 09-11-2017

13-10-2017
Convegno
Come ricostruire la comunità negli aspetti psico-sociali dopo un evento sismico

Sellano, Sala Riunioni Istituto Comprensivo
19 ottobre 2017, ore 16

13-10-2017
Assistenti sociali; aggressioni: una professione sempre più a rischio

Conoscere per agire. Il fenomeno dell’aggressività nei confronti degli assistenti sociali” è la ricerca promossa dal Consiglio nazionale degli Assistenti Sociali, dalla Fondazione Nazionale Assistenti Sociali che è stata condotta su un campione di oltre 20 mila professionisti, quasi la metà dei 42 mila assistenti sociali italiani e presentata l'11 ottobre, presso la sede del Cnel. 

21-09-2017
Attività
Comunicato Nuova Presidente

accesso area riservata cnoas cnoas