Ordine Assistenti Sociali Umbria
img

Terremoto Centro Italia: Richiesta Collaborazione AsProc

Dopo la forte scossa di ieri (domenica 30/10/2016) i bisogni delle popolazioni terremotate sono diventati drammaticamente urgenti.
L'AsProc, associazione di volontariato degli assistenti sociali per la protezione civile sezione Umbria si è prontamente mobilitata inviando nel territorio di Norcia colleghi associati disponibili. Il presidente umbro Gianvittorio Pula questa mattina si è recato a Norcia per verificare la situazione e per i raccordi con la protezione civile e le forze di soccorso presenti sul posto.
Giungono impellenti richieste di aiuto anche dalla vicina Regione Marche.
I colleghi che fossero disponibili ad intervenire per prestare il proprio contributo professionale volontario possono iscriversi all'AsProc nazionale per confluire nella sezione umbra che in stretto raccordo con la protezione civile predisporrà i turni di presenza nei luoghi colpiti dal terremoto.
Per maggiori informazioni: www.asproc.it - asproc.umbria@gmail.com
ULTIME 5 NEWS INSERITE

24-07-2018
nuovo Dottorato di ricerca in Social Work and Personal Social Services

Presso Università Cattolica di Milano

09-07-2018
Revisione codice deontologico: al via la consultazione

Il Consiglio Nazionale degli Assistenti Sociali chiede a tutti i colleghi di essere protagonisti attivi del percorso di revisione del codice deontologico partecipando attivamente con il proprio contributo. 

03-07-2018
Rei: Decreto di riparto del Fondo nazionale per la lotta alla povertà e all’inclusione sociale ed il Piano per gli interventi e i servizi sociali di contrasto alla povertà

Rei: emanato nei giorni scorsi il decreto di riparto del Fondo nazionale per la lotta alla povertà e all’inclusione sociale ed il Piano per gli interventi e i servizi sociali di contrasto alla povertà.

07-05-2018
Piano Formativo CROAS Umbria 2018

Il CROAS Umbria ha stilato il piano dell’offerta formativa 2018 che contiene le proposte dell’Ordine per contribuire ai processi di formazione continua della comunità professionale, in base alle indicazioni contenute nel regolamento per la formazione continua approvato dal CNOAS ed in vigore dal 1.01.2017.
Il Piano Formativo proposto ha come obiettivo da una parte di creare occasioni e momenti di riflessione e confronto all’interno della comunità professionale e dall’altra offrire opportunità per stimolare nuove relazioni e collaborazioni con altri professionisti con i quali l’assistente sociale si confronta quotidianamente; in ultimo si prefigge di creare una rete di contatti e di relazioni con i diversi soggetti istituzionali o meno che a vario titolo e per le diverse funzioni operano nel campo di applicazione del servizio sociale. (vai alla pagina)

accesso area riservata cnoas cnoas